Compensi e crescita del compenso: una “guida” per i Contabili Online

Oggi, ho deciso di dedicare un articolo ad un argomento, che di sicuro troverai interessante, riguardante come il mio Studio affronta i compensi e la crescita, nel tempo, del compenso.

La Filosofia del mio Studio

Prima di tutto, è importante sottolineare che non sono “tirchio” con chi porta realmente un vero valore aggiunto reale nella mia azienda.

La cifra iniziale che offro (7,00 € all’ora) per la collaborazione potrebbe fartelo pensare.

Ma, se reputi che 7,00 € all’ora (da casa) più esperienza nel lavorare con uno Studio commerciale online, sia poco, forse è perché dai poco valore al denaro, all’accumulare denaro, all’esperienza professionale, al lavorare online, al lavorare per uno Studio commerciale specifico per le S.r.l., all’esperienza che puoi fare nel lavorare con la mia azienda. In sostanza non dai valore a tutti gli altri guadagni secondari che puoi avere dalla collaborazione insieme a me.

Se hai interesse a collaborare con me devi soltanto rivedere i tuoi obiettivi.

Chi pretende di più senza crearsi un ambiente (o condizioni) per ricevere di più dal mercato (oppure, facendo l’imprenditore, vendendo prodotti e servizi che sono pagati perché hanno un vero valore per i clienti), in genere è una persona che vuole lavorare poco e prendere cose che non gli aspettano (ossia pretende dei soldi senza scambiare valore con il mercato).

Perché, chi veramente vuole di più, starebbe già pensando e si starebbe già attivando per guadagnare di più (cercando da per se nuovi clienti), senza pensare al lamentarsi di ricevere meno di quanto possa essere il valore effettivo o presunto.

Chi prende 7,00 € all’ora in genere, nella media, ha molta più voglia di lavorare per migliorare se stesso, la propria preparazione e la sua condizione di vita.

Se credi che 7,00 € all’ora, lavorando nella comodità della tua casa, siano poca cosa, è perché, osservando dal tuo punto di vista, non ti rendi conto dei costi nascosti che crei normalmente all’azienda già solo per lavorare ordinariamente.

Ti porto qualche esempio:

• Perdiamo un mese di compenso, perché viene aperta una partita Iva ad una nuova S.r.l. senza che il collaboratore incaricato, faccia firmare prima il mandato al cliente.

• Riceviamo sanzioni, perché non vengono inviate correttamente le pratiche in tempo in Camera di Commercio, Lipe, F24 inviati in ritardo e qualsiasi altra micro distrazione.

Clienti con i quali si interrompe il rapporto (ad esempio, per motivi anche banali, perché, fermandosi solo all’apparenza, preferiscono optare per un commercialista “giacca e cravatta”, senza rendersi conto che si deve guardare al contenuto, mentre l’involucro è solo un particolare aggiunto) e, in generale, clienti che non sanno apprezzare il modo di lavorare online e si allontanano dallo Studio.

Se ancora reputi che 7,00 € all’ora siano poco è perché, forse, non hai idea di quanti soldi e tempo vengono persi, anzi investiti, nel formare i collaboratori; quanti soldi rischi di perdere, o perdi, se, in fase di avviamento, gli aspiranti collaboratori commettono errori nello svolgimento del lavoro; senza dimenticare i mancati incassi nella vendita al cliente o rimessi in sanzioni da rimborsare ai clienti. E poi, è anche vero che all’aumentare del tempo della collaborazione più prendi e più ottieni i posti di lavoro che per te sono i più compatibili con la tua sfera personale, familiare e professionale.

Breve parentesi a proposito delle sanzioni

Dato che, per me, il verbo “formare” va inteso in senso ampio (formare come contabile, ma anche formare come persona responsabile) nel mio Studio online le sanzioni sono a carico del collaboratore, salvo che non dimostri che l’errore non è frutto di negligenza.

Questo non perché voglio guadagnarci, ma perché voglio, appunto, responsabilizzare il collaboratore a fare le cose per bene, con la dovuta attenzione.

…ritornando al discorso principale

Pensi di valere di più di euro 7,00 all’ora? Ok, bene! Però, prima, dovrai dimostrarmi il valore che porti in azienda, e solo dopo ti darò tutti i soldi che vorrai.

Sappi, però, che io do in proporzione al valore che viene portato, sappi che prima dovrai dimostrare con i fatti, sappi che potresti accorgerti che, l’unico vero valore, potrebbe essere il fatto di portare nuovi clienti (di persone che cercano una busta paga ce n’è una marea).

Io ti “propongo” 7,00 € all’ora, perché preferisco valutare e aumentare a risultato ottenuto.

Ulteriore precisazione

Nel mio Studio online la compilazione dei report di gestione è fondamentale.

Al punto tale che, la corretta compilazione degli stessi, è condicio sine qua non del pagamento del conto che presenterai mensilmente.

I report imparerai a conoscerli se avrai occasione di iniziare a collaborare con me.

Uno tra questi è il report che deve essere aggiornato ogniqualvolta si registra una contabilità.

Basta qualche minuto al giorno per compilare questo report, nel caso delle contabilità più complesse non si va oltre i 15 minuti.

Riprenderò questo concetto, ampliandolo, a fine articolo.

Crescita del Compenso

La crescita del compenso è un processo graduale che avviene nel tempo.

Dopo aver trovato un modo di collaborare proficuamente con l’azienda, il collaboratore può chiedere di trovare un modo per scambiare più valore per soldi.

Non deve essere solo l’azienda ad essere l’unica a trovare il modo di rendere produttivo e proficuo il collaboratore.

Adeguamento delle Condizioni Contrattuali

Ci sarà un adeguamento delle condizioni contrattuali.

L’incremento graduale del compenso, con uno scatto che parte ogni 2.080 ore di collaborazione con me (52 settimane x 40 ore) e, comunque, passato almeno un anno:

• da € 7,50

• diventeranno 8,00

• in seguito, diventeranno 8,50

• poi 9,00

• in seguito, diventeranno 9,50

• poi arriveremo a 10,00 (l’esperienza che hai fatto con me te la tieni con te per sempre, considera questo grande vantaggio).

Ti segnalo che, se durante l’anno dovessero nascere collaborazioni tali da farti portare un notevole valore in azienda, è normale che la tua pretesa economica salirebbe di conseguenza con tutte le richieste che potresti reputare giuste per te.

La tabella dei compensi che ti ho riportato io corrisponde ai compensi standard, se tu non hai un tuo progetto per creare del valore aggiunto per l’azienda. Se, invece, vuoi realizzare qualche progetto che porta valore per l’azienda ti confermo che sarò veramente felice di darti tutti i soldi che vuoi.

Puoi benissimo prendere di più successivamente, a patto che si trovi un modo per essere maggiormente utili all’azienda.

Pensi che sia poco per te? – D’accordo! Però, prima, domandati se riesci a pagare qualcuno per lavorare per te, che “prende” di più rispetto a quello che ti do io, senza arrecarti danni.

Probabilmente vi sono anche domestici o baby-sitter che guadagnano di più.

E, mi ripeto, io sono disposto anche a pagarti di più, non in fase di inizio collaborazione, ma nel tempo. Ossia, quando tu potrai, con il tuo operato, portare vantaggi allo Studio, ma non ora in fase di apprendimento e inserimento.

Stai certo che, se tu produci tanto valore per l’azienda in cui lavori, l’imprenditore sarà  contento di darti tutto quello che vuoi. Di questo sono sicuro.

Ti stai domandando se io, al posto tuo, cambiando i ruoli, accetterei di lavorare in questo Studio per 7,00 € all’ora?

Ti invito, prima di darti una risposta, a considerare che:

1. se i clienti li acquisisci tu;

2. se i collaboratori li formi tu;

3. se le sanzioni ricevute dai collaboratori le paghi tu;

4. se, per i clienti persi, paghi tu (ossia, se il calo del fatturato dello studio commerciale ricade su di te);

5. se hai creato le basi di famiglia per sostenere un intero studio commerciale online  senza crearti problemi nella tua gestione familiare;

6. se i collaboratori li paghi con le tue tasche (anche quando ti fanno perdere clienti, portano danni e sanzioni);

Saresti in grado di offrire un lavoro agli altri per almeno la stessa cifra?

Io, personalmente, non accetterei un lavoro ad euro 7,00 all’ora, ma sono stato capace di creare il mio studio commerciale online. E tu, ne saresti capace?

Ricordati anche che prima ho dovuto studiare e specializzarmi per diventare un commercialista e per mettermi in proprio.

Stai pensando che qui “prenderesti poco”? Sappi che, difficilmente, in altri studi troveresti chi ti farebbe guadagnare di più per simpatia o perché ti vuole bene.

Anche io, personalmente, ho lavoratori per molto meno, sia nel periodo da tirocinante,  sia come commercialista per altri Studi, sia come commercialista imprenditore con uno Studio commerciale.

Detto in un altro modo, anche con un mio Studio commerciale, mi è capitato più volte di lavorare per dei clienti per meno di euro 7,00 all’ora, perché non mettevo loro in conto il tempo perso, perché mi richiedevano prezzi bassi, per le sanzioni fatte a volte per colpa mia, a volte per colpa di un collaboratore, oppure semplicemente perché il cliente non aveva pagato.

Se per te sono “pochini” 7,00 € all’ora, prova a chiedere i soldi ai clienti e portarli nel tuo conto corrente.

Anche a me piacerebbe essere sempre pagato di più dai clienti ma poi, c’è da considerare il rischio che, magari, i clienti potrebbero non accettare il mio prezzo e si potrebbero spostare da altri commercialisti.

Ma, nel caso in cui un cliente voglia pagare meno di quello che chiedo, semplicemente non lo faccio entrare nella mia azienda.

Se tu reputi che la cifra che ti offro sia “poca cosa” allora, ti suggerisco di non proseguire la lettura di questo testo.

Probabilmente non saresti un collaboratore adatto per il mio Studio e, se anche provassimo a collaborare, quasi sicuramente finirebbe con una perdita di tempo da parte di entrambi.

Se credi che sia sfruttamento, prova ad iniziare a coordinare i collaboratori e inizia a pagare sanzioni e soldi per le loro dimenticanze.

Vuoi prendere di più? Credi di valere di più? Bene, allora ti invito ad inizia a ricercare clienti che ti possano dare di più (e scoprirai che vi sono tante abilità che dovrai imparare).

Occorre sempre tenere conto di tutto l’impegno, il lavoro e il costo che c’è dietro uno studio commerciale ben avviato.

Se credi che 7,00 € all’ora siano pochi è perché non stai considerando i rischi che corre il commercialista:

1) non hai perso un cliente perché il collaboratore ha sbagliato a compilare la  denominazione della partita Iva;

2) non hai mai perso un cliente perché, l’inizio attività che un cliente aspettava con urgenza è stato bloccato perché il collaboratore non ha versato 3 € (per il fatto che, in Camera di Commercio, dormono perché hanno un posto fisso tanto prendono uno stipendio lo stesso);

3) non hai mai dovuto dare scarico all’assicurazione per danni causati dal  collaboratore.

Secondo te, il tempo ed il costo del tuo apprendimento chi lo paga?

Il prezzo orario è basso perché questa mia proposta di collaborazione è adatta a chi svolge già un lavoro principale ed ha già delle competenze base per lavorare con un commercialista, ma vuole implementare le proprie competenze in situazioni reali di soluzioni contabili e fiscali per uno Studio commerciale che lavora online solo con imprenditori che hanno una S.r.l. e vogliono controllare il bilancio della società ogni mese. Studio che acquisisce clienti con il marketing a risposta diretta.

Questa offerta potrebbe essere a valore sia per un giovane che ha qualche esperienza  in uno Studio commerciale e vuole implementare le proprie competenze, sia per chi è  più maturo, ha esperienza e vuole avvicinarsi professionalmente a collaborare in uno Studio commerciale.

Poi, se con il tempo l’azienda crescerà, occorreranno più ore di lavoro e tu avrai a disposizione più tempo, allora, sempre con il tempo, questo potrebbe anche diventare per te il  tuo lavoro principale, compatibilmente con tutti gli altri tuoi impegni di vita personale, familiare e professionale e potresti preferirlo rispetto ad un lavoro che ti costringe a recarti in ufficio.

Un vantaggio che i miei collaboratori hanno nel lavorare con me è costituito dal fatto che, poi, con il tempo, possono acquisire dei propri clienti creando un apposito programma insieme verso i propri obiettivi e, in cambio, riconoscendo maggior valore al nostro rapporto.

Ma questa è una concessione attuabile solo ai collaboratori più stretti.

Tutto quello che ho creato come imprenditore commercialista l’ho sudato veramente tanto e l’ho formato, giorno dopo giorno, su quello che costruivo quotidianamente, quindi, se vuoi collaborare con me, io mi aspetto da te lo stesso impegno.

Tutto quello che può nascere tra di noi parte da 7,00 € all’ora (anche io ho passato più anni prendendo di meno sia come praticante, sia come commercialista  imprenditore, quindi, dal mio punto di vista, trovo normale che anche tu possa farlo) con un’alta efficacia personale, poi, tutto il resto verrà costruito, giorno dopo giorno, partendo da quello che costruiamo quotidianamente.

Ripeto, io ho passato più anni sia come praticante (praticantato, per me, durato 3 anni), sia come commercialista imprenditore, (forse, dalla metà del 2019 ho iniziato ad essere certo che le cose sarebbero migliorate) a prendere meno di 7,00 €  all’ora e, teniamo conto, non potevo lavorare online, dovevo recarmi in Studio pagandomi la benzina, dovevo pagarmi i libri di formazione, cercando di dare un senso al futuro, alle cose che dovevo apprendere.

Se vuoi prendere di più puoi iniziare a vendere prodotti e servizi costruendoti l’azienda, cercando clienti e fornitori che ti seguano.

Oltre a questo, lo dichiaro apertamente, non permetto a nessuno di rovinare quello che sto costruendo  con impegno insieme ai miei attuali collaboratori.

Ti riporto, ora, la risposta alla domanda più ricorrente che mi viene rivolta: “ma, nello specifico, quanto e per che cosa si viene ricompensati?”

Nella parte relativa alle condizioni economiche trovi sia la tariffa delle singole registrazioni che la tariffa oraria (7,00 €) per le pratiche cd “a tempo”.

Il compenso lo fai tu.

Nel senso che, se hai tempo e voglia di lavorare, sei più rapido a smaltire e pronto a chiedere nuovo lavoro.

Il lavoro va rendicontato quotidianamente. In questo modo possiamo vedere giorno per giorno le ore impiegate e arrivare a fine mese nel litigare su argomenti relativi alle ore impiegate per ogni singola pratica.

Ho messo a disposizione un file Excel in una cartella drive in cui, ogni giorno, va compilata sia la parte relativa al numero/tipo di registrazioni contabili inserite sia le patiche a tempo svolte.

Questo, sia a tuo vantaggio (così non rischi di dimenticare qualcosa) che a mio vantaggio (perché posso monitorare che tutte le pratiche e i task assegnati siano correttamente eseguiti e chiusi).

All’inizio della collaborazione, quando io non ti conosco, tu non mi conosci e la costruzione di rapporto di fiducia è work in progress, il report serve anche a verificare i tempi di elaborazione e consegna del lavoro.

Altra nota importante.

Il mio Studio online non è una scuola di formazione.

Il tuo formarti, il trasformarti da contabile abituato a lavorare in uno Studio fisico ad un contabile perfettamente in grado di lavorare online con committenti e clienti sparsi in tutta Italia non deve essere, per me, né un ricavo (non chiedo soldi per la formazione) né un costo (non pago per il tempo che si impiega ad utilizzare il software o per entrare nelle dinamiche dello Studio).

Ovviamente non ti lascio allo sbaraglio.

Ti metto a disposizione il materiale (software, corsi, videocorsi, manuali, slide, ecc.), che potrai consultare quanto e quando vuoi.

In sintesi, vuoi sapere cosa pago?

Le registrazioni contabili, tutto il lavoro che porta ad avere una contabilità mensile perfetta (tempo occorrente per invio email ai clienti, eventuali botta-risposta, sollecito documenti), il tempo impiegato per agevolare il lavoro dei colleghi (faccio un esempio, la creazione delle cartelle con i dati necessari per la compilazione, il check e l’invio delle Lipe trimestrali), il lavoro di reporting di quanto svolto ed il tempo impiegato per lo svolgimento dei task affidati, di qualsiasi natura essi siano (pratiche, comunicazioni, dichiarazioni, ricerche, a seconda delle tue conoscenze e competenze).

Cum grano salis…nel senso che se, ad esempio, leggo nel report che scrivi di aver  impiegato mezz’ora per inviare una mail un po’ mi arrabbio.

Anche perché il lavoro, in Studio è, fortunatamente, parecchio e puoi guadagnare semplicemente chiedendomi altro lavoro da svolgere.

Prospetti

Il mio rapporto con i miei collaboratori si basa sulla fiducia.

Credo in un rapporto di lavoro trasparente e onesto e, chi collabora con me, condivide questo mio pensiero.

Tuttavia, è importante notare che controllo i prospetti.

Non mi piace essere preso in giro e mi aspetto che i miei collaboratori  rispettino la mia professionalità e il mio tempo.

Gestione dei Prospetti

Per garantire la massima trasparenza, condividiamo il prospetto su Drive e lo aggiorniamo giorno per giorno.

In questo modo, si può essere aggiornati quotidianamente su cosa si richiede e come viene suddiviso il tempo per cliente, pratica e orario.

Questo mi permette di monitorare attentamente il lavoro svolto e assicurarmi che i compensi siano equi e proporzionali al lavoro svolto.

In questo modo il collaboratore impara velocemente non soltanto a responsabilizzarsi ma, anche, a gestire il proprio tempo al meglio e in maniera produttiva.

Conclusioni

Con questo articolo ho voluto brevemente offrirti una panoramica riguardante i compensi e gli adeguamenti del compenso.

Come avrai potuto notare ho voluto anche essere cristallino, descrivendoti i prospetti da compilare e il motivo della loro compilazione.

Collaborare con successo nel mio Studio richiede una combinazione di caratteristiche personali, conoscenze tecniche, motivazione, capacità di autogestione e grande capacità di collaborazione.

Se pensi di avere queste caratteristiche, non esitare a propormi la tua collaborazione.

A questo punto voglio, però, ricordarti che, nel mio Studio anche i non tecnici possono collaborare con noi.

Quindi, ti invito a candidarti, perché ruoli come l’archiviazione delle e-mail o la trascrizione dei podcast (ruoli che richiedono impegno ed attenzione, ma non una preparazione tecnica specifica) possono, comunque, permetterti di entrare a far parte del team.

Se vuoi rimanere in contatto con me per sapere quali settori nella mia azienda sono disponibili, e per provare un test di collaborazione, puoi iscriverti al blog compilando il form qui in basso (cliccando sul pulsante).

Verrai aggiornato ogni settimana riguardo gli sviluppi del mio metodo di lavoro e sarai a conoscenza delle opportunità di collaborazione con noi.

Scaricando il manuale, che trovi in questo blog, riceverai ulteriori informazioni per comprendere come gestiremo l’evoluzione del nostro rapporto professionale.

Saprai come integrare la collaborazione con me con la tua vita, in modo da avere tempo libero per gestire al meglio la tua famiglia oppure qualsiasi tua esigenza personale.

Se preferisci provare un test insieme a noi puoi scaricare il manuale gratuito messo a disposizione in questo blog, leggerlo e, dopo, provare a candidarti, alle condizioni che trovi all’interno, mettendoti in lista.

Se hai bisogno di qualsiasi informazione, scrivimi all’e-mail info@contabilionline.com.

A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.